5 consigli utili per allenarsi con il caldo

D’estate, si sa, la voglia di allenarsi cala. Un po’ per il caldo che fa venire meno le forze; e un po’ per l’effetto vacanze che ci porta a staccare dalla solita routine, ci invoglia a rilassarci, goderci l’atmosfera e al massimo farci un aperitivo con gli amici. Il fatto è che così rischiamo di perdere tutti i benefici che abbiamo faticosamente raggiunto nel corso dell’anno. Allora che fare? Il caldo non possiamo farlo sparire, e neanche la voglia di staccare la spina dalla solita quotidianità, ma ti assicuro che anche d’estate ci si può allenare molto bene, basta seguire qualche piccola accortezza 😉

allenamento estate
Photo by Jason Blackeye on Unsplash

1. Scegli il momento  e il posto giusto

Sembra scontato, ma cerca di evitare le ore centrali della giornata. La mattina presto o il tramonto sono i momenti ideali. Se ti alleni all’aperto cerca di non esporti per troppo tempo al sole, mentre se ti alleni al chiuso fai in modo che l’ambiente sia ben ventilato. In entrambi i casi fai attenzione all’umidità perché quando è troppo alta compromette il rendimento, fino a costringerci a fermarsi.

2. Il programma: trova il più adatto

Col caldo la frequenza cardiaca di base aumenta. Di conseguenza il nostro rendimento cala, perché per eseguire lo stesso gesto dobbiamo sforzarci di più. Quindi se vuoi continuare lo stesso allenamento che svolgevi prima puoi farlo, a patto di calibrare il carico di lavoro.
Se svolgi un allenamento ad alta intensità dovrai aumentare il tempo di recupero tra uno sforzo e l’altro. Se invece il tuo allenamento prevede esercizi con intensità moderata ma di durata più lunga, è consigliabile diminuire ulteriormente l’intensità per evitare un accumulo di fatica eccessivo, e mantenere invariata la durata complessiva della sessione. 

3. Idratazione e freschezza

Sappiamo tutti che con il caldo si suda tanto. Bisogna tenerne conto, perché con il sudore il corpo si raffredda ma perde anche tanti liquidi e altre sostanze (sali minerali in primis). Per compensare bevi tanto (non solo durante l’allenamento, ma in generale nel corso della giornata) e segui un’alimentazione ricca di frutta e verdura. Quando ti alleni poi, un occhio di riguardo all’abbigliamento: cerca di usare dei vestiti che ti tengano al fresco e se malgrado tutto ti alleni sotto il sole cocente, ricordati di mettere la crema solare!

4. Sperimenta

Come abbiamo detto non è soltanto il caldo a farci passare la voglia di allenarci. L’aria di vacanza e le tante ore di sole, ci portano ad essere più sognatrici e meno costanti.
E allora approfitta di questa nuova attitudine e prova nuovi metodi. Se sei abituata a correre ma il solo pensiero di farlo d’estate ti fa vomitare, inizia un programma  di allenamento a corpo libero, e viceversa. Insomma, sfrutta l’atmosfera per trarne il massimo dei benefici. 

5. Prenditi una pausa

Se proprio non riesci ad adattare l’allenamento, allora è il momento di mollare un attimo. Prenditi questo momento per staccare la spina, ricaricare le energie e fare nuovi progetti. Potresti anche approfittarne per scoprire nuovi metodi di allenamento o approfondire le tue conoscenze nel campo del fitness. Insomma, se le energie non ci sono una pausa ti aiuterà a ripartire alla grande quando sarà il momento 🙂

… goditela!

Adatta, sperimenta, riposati e poi riparti. L’estate è un momento ideale per apprendere un sacco di cose e imparare a scegliere la strategia più adatta alle tue esigenze.


ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Trovare la motivazione per iniziare ad allenarsi e rimanere costante in 5 passi

Personal Trainer: ti serve veramente?

Cosa aspettarsi dal proprio allenamento

Come allenarsi camminando. Lo scoglio dei 10mila passi

Comments are closed